Pausania

Guida della Grecia

Libro VII. L’Acaia

A cura di Mauro MoggiMassimo Osanna

Pubblicato il 14/02/2008
464 pagine
ISBN: 9788804474098
5% 30,00 €
28,50 €
Disponibile

Il settimo libro della Guida della Grecia è il più patetico. Mai Pausania rivela così profondamente, come qui, il suo amore per la Grecia: per la religione, la storia, la letteratura, la lingua, l’arte, il paesaggio, le pietre, la vita quotidiana del suo paese ideale. Nel II secolo a.C., la Grecia si è estinta: Pausania non sa se per volontà degli dei, o per tradimento e viltà degli uomini. Prima i Macedoni e poi i Romani hanno posseduto e occupato la Grecia; e ora di quel corpo glorioso resta soltanto «una pianta mutilata e per la maggior parte secca». Pausania guarda con disperazione a questa fine: ma non riesce a vedere nessun’altra luce nella storia del mondo, e con venerazione percorre i luoghi sacri, e descrive con precisione e passione nascosta i paesaggi e le pietre.

Capolavoro di un genere letterario molto amato nell’antichità, la Guida della Grecia viene riproposta in Italia dopo centocinquant’anni di oblio, in una nuova edizione critica arricchita da un commento sia archeologico sia storico-religioso, e corredata di numerose cartine.