Origene

Omelie sul Cantico dei Cantici

A cura di Manlio Simonetti

Pubblicato il 13/05/2010
232 pagine
ISBN: 9788804422877
5% 30,00 €
28,50 €
Disponibile

Il Cantico dei cantici è uno dei grandi misteri dell’Antico Testamento. Non sappiamo cosa significhi: se sia un appassionato canto erotico, o abbia un significato simbolico, che allude all’amore tra Dio e Israele. Non sappiamo neppure quando sia stato scritto: se nel V o nel I secolo a.C. Ma esso deve la sua immensa fortuna, che ne fa per noi uno dei testi più amati della Bibbia, a Origene. Il piccolo libro di Origene è un gioiello denso e squisito come il Cantico. I vini, i baci e i profumi sensuali del testo biblico sono avvolti da un respiro soave, che li rende interiori. Tutta la letteratura mistica, fino a santa Teresa e a Giovanni della Croce, sta racchiusa in questo libro. Manlio Simonetti ne ha procurato una nuova edizione critica, lo ha tradotto e gli ha dedicato un ampio commento che mette in rapporto l’interpretazione simbolica di Origene con quella dei più antichi scrittori cristiani.