Aristotele

Politica

vol. II (libri V-VIII)

Introduzione di Luciano CanforaRichard Kraut

Traduzione di Roberto RadiceTristano Gargiulo

Commento di David KeytRichard Kraut

Pubblicato il 08/10/2015
616 pagine
ISBN: 9788804651635
5% 30,00 €
28,50 €
Disponibile

«Poiché non esiste città che non sia una comunità e non c’è comunità che non sussista in vista di un certo bene, è certo che tutte vanno in cerca di un qualche bene, ma soprattutto vi andrà la comunità che, per essere la più grande di tutte e comprensiva di tutte, cercherà il bene più grande. Si tratta di quella che noi chiamiamo città o comunità politica.» Le prime righe della Politica di Aristotele testimoniano del suo tentativo di fondare la scienza politica sui valori etici. Appropriatamente, quindi, i primi libri della Politica aprono la nuova grande serie dedicata alla Democrazia in Grecia, la più vasta antologia del pensiero greco sulle forme di governo dalle origini all’età ellenistica. Curata dai maggiori esperti internazionali del campo, la collezione costituirà un contributo fondamentale alla storia della civiltà politica dell’Occidente.