Ovidio

Metamorfosi

vol. V (libri X-XII)

A cura di Alessandro Barchiesi

Commento di Joseph D. Reed

Traduzione di Gioachino Chiarini

Pubblicato il 21/03/2013
504 pagine
ISBN: 9788804626930
5% 30,00 €
28,50 €
Disponibile

Le Metamorfosi, che la Fondazione Valla pubblica in sei volumi con testo e apparato basati su quelli oxoniensi e recentissimi di Richard Tarrant e con il commento dei maggiori studiosi di Ovidio al mondo, è il libro più moderno che l’antichità ci abbia lasciato, un libro sulla continua trasformazione del tutto, le relazioni fra l’umano e il divino, il generarsi del mito e della poesia. Le storie di animali che divengono pietre, di eroi e ninfe mutati in stelle, di numi che s’incarnano, nascono l’una dall’altra in sequenza rapidissima e cangiante. Come tutti i grandi libri, esso si apre con il Principio stesso delle cose, il Caos che dà luogo all’armonia del cosmo e alla creazione dell’uomo. Terminerà con l’autore medesimo trasformato oltre la morte in volo più alto delle stelle: sul mondo intero e per tutti i secoli.