Giovanni Scoto

Omelia sul prologo di Giovanni

A cura di Marta Cristiani

Pubblicato il 11/04/2013
256 pagine
ISBN: 9788804298816
15% 30,00 €
25,50 €
Disponibile

Giovanni Scoto Eriugena, un irlandese, fu, tra l’846 e l’870, al centro della vita intellettuale presso la corte di Carlo il Calvo, «l’imperatore filosofo». Fuse la tradizione platonica col cristianesimo, così che il platonismo diventò, in lui, la forma naturale della rivelazione cristiana. In questo breve testo filosofico-poetico, l’uomo cerca di cogliere ciò che gli si manifesta come «accesso all’inaccessibile», e l’evangelista Giovanni, il più alto rappresentante dell’umanità, può, sulle ali della teologia, elevarsi fino alla sfera che trascende ogni significato. Questa è l’unica edizione italiana moderna dell’Omelia.